Rosy Bianco

 

 

Di origine ferrarese si trasferì ad Aprilia nel 1957. Ha iniziato a dipingere a 10 anni e nel 1964 partecipò al Premio Manzù classificandosi terza.

Sue Personali sono state organizzate a New York, Boston, Londra, Roma ed altre.

Nel 2000  vinse il Premio d’Autunno.

La poesia di Rosy Bianco (scrive il critico d’arte Stefania Severi), è dolce e confortante, direttamente ispirata da una natura comunque bella perché la grande Madre. Nel suo ciclo “Rinnovamento”, ha la capacità di superare il negativo mutandolo in positivo. Certamente le inquietudini non sono completamente bandite né nei ritmi naturali né nell’animo dell’artista, ma vengono sublimate così da dare spazio prevalentemente al ruolo consolatorio.

https://www.facebook.com/Rosy-Bianco-1608291042767049/